L'ARCANGELO PREMIO DI CULTURA

L'Associazione Immagine per il Piemonte premia associazioni, enti, scrittori, giornalisti, artisti, ricercatori, persone giuridiche o fisiche in genere, sue iscritte o meno, che abbiano svolto attività meritevoli, nella linea degli scopi associativi o abbiano comunque contribuito al perseguimento delle sue finalità, per l'affermazione dei superiori ideali cui essa si ispira, per l'onore del Piemonte di oggi, nella consapevole memoria di quello di ieri e nella fattiva promozione di quello di domani.

Per questo motivo l'Associazione ha istituito nel 1995 il premio denominato «L'Arcangelo Premio di Cultura».

Quale Giuria per l'assegnazione del riconoscimento è competente il Consiglio Direttivo in carica, nel suo complesso oppure designando un gruppo al suo interno.

L'ammontare del premio unico e indivisibile verrà deciso di anno in anno dal Consiglio Direttivo e sarà consegnato personalmente durante il Convivio d'inverno dell'Associazione Immagine per il Piemonte.

Le norme che disciplinano il Premio nelle sue modalità di contenuti, periodicità di frequenza, requisiti, classificazione, selezione, durata, faranno parte del relativo Regolamento, la cui composizione ed eventuali successivi emendamenti è di competenza del Consiglio Direttivo.

******

La Giuria del Premio è composta da:

Alessandro CREMONTE PASTORELLO
Presidente Giuria Premio L'Arcangelo

Vittorio G. CARDINALI
Presidente Associazione Immagine per il Piemonte

Carlo Alberto BOSIO

Giorgio DEL NOCE

Luca MARTINI

Enrico MASOLI

Cristina MASSET

******

RICONOSCIMENTI
dell'ASSOCIAZIONE IMMAGINE per il PIEMONTE

1 - L'Associazione Immagine per il Piemonte per premiare, riconoscere, distinguere, ricordare ed omaggiare, dispone di tre livelli di distinzioni:

a) il Premio di Cultura "L'Arcangelo";
b) la Medaglia al Merito (decorazione);
c) la Medaglia Ricordo-omaggio (da tavolo).

2 - "L'Arcangelo Premio di Cultura" viene concesso una volta all'anno preferibilmente a un'associazione, ente o gruppo organizzato che in qualche modo abbia contribuito al recupero, alla conservazione e alla promozione della cultura del Piemonte in ogni sua espressione storica, letteraria, artistica, nei campi civile, militare e religioso. Non è comunque preclusa l'assegnazione del Premio anche a singole persone, individualmente distintesi nello stesso ambito.

3 - "L'Arcangelo Premio di Cultura" consta di un'artistica targa bronzea recante su tre righe la dicitura: «L'Arcangelo Premio di Cultura dell'Associazione Immagine per il Piemonte» sovrastante un cartiglio sul quale di anno in anno viene inciso il nome dell'organizzazione destinataria, con la sede e la data della consegna.
La targa è ornata da un tronco di quercia e di uno di vite artisticamente scolpiti e confluenti, con ricchezza di fronde e frutti, avvolgenti due tondi con le riproduzioni del recto e del verso della Medaglia al Merito.

4 - Il Premio dell'Associazione Immagine per il Piemonte può essere assegnato anche fino a tre gradi di classificazione, distinguibili dal tipo di metallo usato per le riproduzioni delle due facce della medaglia:
1° classificato: Medaglia di vermeille;
2° classificato: Medaglia d'argento;
3° classificato: Medaglia di bronzo.
Il Presidente, o comunque la persona designata a rappresentarla, avrà a titolo individuale la Medaglia al Merito di vermeille, argento, bronzo in conformità al grado del premio. In caso di premio unico s'intende quello contraddistinto dal vermeille.

5 - La Medaglia al Merito, in quanto decorazione, è generalmente individuale. Può fare eccezione soltanto il caso di enti muniti di bandiera, labaro o comunque insegna di gruppo, che per una o più azioni abbiano ben meritato, senza, peraltro, avere avuto un ruolo complessivamente incisivo nella cultura piemontese attraverso un'operatività e una divulgazione prolungate nel tempo, tali da fare prendere in considerazione la possibilità dell'assegnazione del Premio.

6 - La Medaglia al Merito, del diametro di 37 millimetri, è suddivisa in tre gradi: Medaglia di vermeille, Medaglia d'argento, Medaglia di bronzo. Viene portata sul lato sinistro del petto, appesa ad un nastro di seta tripartito nei colori araldici associativi: cannellato, azzurro, cannellato.
Tale attacco si distingue da quello della stessa Medaglia individuale collegata al Premio, che sarà invece appesa ad uno fiocco di smalto negli stessi colori artisticamente uniti.
Per le decorazioni individuali è prevista anche la forma ridotta.

7 - La Medaglia ricordo per i benemeriti dell'Associazione Immagine per il Piemonte (da tavolo) è del diametro di 60 millimetri, modellata nell'atelier dello scultore Luigi Teruggi (Milano) e fusa presso lo Stabilimento Johnson Spa di Milano, con lo stesso soggetto previsto per la decorazione individuale.
Essa reca sul davanti (recto): il busto di Vittorio Alfieri (tratto dal quadro di F. X. Fabre), sormontato dallo stemma del Piemonte in scudo barocco (con ai lati le diciture: «benemerenti, al merito, pour le mérite, bin merità») al centro di due "quinte" recanti la scritta «Associazione Immagine per il Piemonte»;
e sul retro (verso): l'immagine della Sacra di San Michele della Chiusa (riprodotta dal disegno di Victor Petit) sovrastata dal cielo nel quale volteggia la figura di San Michele Arcangelo (contenuta nel trittico di Defendente Ferrari).
Questa Medaglia non è una decorazione, ma un segno di omaggio, di ricordo o di riconoscenza verso persone o enti con i quali si sono felicemente intrattenuti proficue relazioni o con i quali si conti di allacciarne. È prevista in argento e bronzo (soltanto in via del tutto eccezionale in vermeille).

Torino, dicembre 2014

Alessandro Cremonte Pastorello
Vittorio G. Cardinali

 

SEDE DEL PREMIO
via Legnano 2/b - 10128 Torino - Italia
tel. 335 216045 - fax 011 3802238
www.immagineperilpiemonte.it
e-mail: info@immagineperilpiemonte.it

 
Associazione Immagine per il Piemonte
Sede Sociale: via Legnano 2/b - 10128 Torino - Italia
Tel 335.216045 348.4435212 - info@immagineperilpiemonte.it
css - xhtml
Informativa utilizzo cookie
Copyright 2015 - Codice fiscale 97550850016

artemedia.it